Mobilità

A Parigi la più grande flotta di Bike Sharing contro il traffico e l’inquinamento

Bike Sharing a Parigi
Scritto da Giovanni Giannese

Gli abitanti della capitale francese avranno a breve accesso al più grande bike sharing al mondo.

Parigi provvederà a breve un enorme numero di ebikes in sharing come parte di un programma governativo per incoraggiare il pendolarismo in bicicletta, secondo l’agenzia Reuters.

La capitale francese non ha mezzi termini per frenare l’uso delle automobili, al fine di affrontare l’annoso problema del traffico e direttamente anche il fattore inquinamento.

Da Settembre 2019, l’agenzia di trasporti Ile-de-France Mobilités(IDFM) consegnerà 10.000 biciclette a noleggio a lungo termine. Se tutto andrà come previsto il numero sarà innalzato a 20.000 eBike. Questo porterà “Veligo“, questo è il nome del servizio, ad diventare il più grande programma di bike sharing al mondo.

Il serizio di Veligo è gestito dalle poste francesi La Poste e contemporaneamente dalla società di trasporti Transdev con un accordo di sei anni e 111 milioni di euro di fondi. L’obiettivo del programma è di dare ai pendolari una reale alternativa. Attualmente solo l’1,6 % degli spostamenti giornalieri nell’Ile-de-France che comprende Parigi, sono effettuati in bici.

L’impegno profuso sino ad oggi atto ad incoraggiare l’uso della bicicletta nella regione non ha portato risultati attesi. Secondo quanto riportato infatti, l’attuale bike sharing Velib a Parigi ha avuto difficoltà avendo distribuito solo metà delle 20.000 biciclette promesse. Le biciclette Velib vengono noleggiate in modalità oraria e devono essere prese e consegnate presso delle stazioni fisse, come gli altri programmi metropolitani di biciclette in condivisione, ad esempio CitiBike di New York City.

Veligo sarà invece improntato sul popolare modello “no dock”, ovvero senza base di ritiro e consegna, ma sarà basato come i servici di Lime e Uber. Le eBike potranno essere lasciate e prese ovunque dagli utenti. Gli utenti avranno più biciclette in circolazione perchè sarà proprio la casualità a fare la differenza. Veligo offrirà anche noleggi a lungo termine su richiesta. I parigini potranno noleggiare bici anche per un mese a soli 40 euro.

Veligo è la dimostrazione che il governo francese punta ridurre drasticamente l’uso delle automobili. Parigi ha già sperimentato un “giorno senza macchine” e sta facendo i conti circa il divieto assoluto di automobili con motore termico entro il 2030. Non posso non ricordare che Parigi ha il supporto di un serio e funzionante sistema di trasporto pubblico che aiuta non poco il bike sharing come alternativa alle automobili.

Giovanni Giannese

Giovanni Giannese lavora nel settore informatico, elabora testi per testate online per la passione dell’informazione a 360°. Ama aiutare gli altri con la sua conoscenza e con gli approfondimenti tematici. Ha scritto molte guide e testi in vari ambiti. L’argomento dell’ecologia è un filo rosso che lo accompagna in tutta la sua vita, portandolo ad approfondire i campi dell’energia alternativa, il riciclaggio dei materiali, l’uso consapevole degli imballaggi e tanto altro.

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare la richiesta. Per favore riprova.

UsaRiusaRicicla utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con voi e per fornire aggiornamenti e marketing.